Home 9 Streching 9 Spaccata Frontale: fai questi 2 test prima di iniziare

Spaccata Frontale: fai questi 2 test prima di iniziare

8 Lug 2021 | Streching | 0 commenti

Oh sisi la spaccata frontale è uno degli obiettivi più difficili da raggiungere nel mondo della flessibilità. Quindi devi assicurarti di fare le cose veramente bene altrimenti è praticamente impossibile appoggiare i tuoi genitali per terra.

La prima cosa da scoprire è;

Sei realmente pronto ad allenare la spaccata frontale? O rischi solo di farti male?

Ho pensato a due test per capirlo assieme ed eventualmente cambiare direzione.

Lets’go!

Tailor pose: il test numero uno per capire se sei pronto per allenare la spaccata frontale

.

spaccata frontale esercizi

Posizionati seduto a terra contro una parete e unisci le piante dei piedi. A questo punto porta la tua attenzione ai glutei, attivali per portare le ginocchia verso terra.

Risultato:

  • Le ginocchia toccano terra: complimenti sei sulla strada giusta per allenare la spaccata frontale
  • Le ginocchia non toccano terra: è ancora presto per pensare alla spaccata frontale

Questo e il prossimo test sono il minimo indispensabile per iniziare a pensare alla spaccata frontale, quindi devi completarli senza mezzi termini e in modo chiaro senza problemi.

Voglio che tu possa investire le tue energie nella direzione giusta, se i test sono negativi significa solo che è troppo presto e non che non raggiungerai la spaccata frontale fratello/sorella, il principio della regressione ti aiuterà parecchio.

Il tailor pose è utile per misurare forza e mobilità articolare di adduttori e glutei, muscoli altamente implicati nella spaccata frontale.

Passiamo al prossimo test.

Straddle get up: il test numero due per capire se sei pronto per allenare la spaccata frontale

esercizi spaccata frontale

Siediti a terra e divarica le gambe al tuo 80/90% dopo di che metti le mani a terra e sbilancia le spalle in avanti nel intento di salire in piedi tenendo le gambe tese e divaricate. Raggiunta la posizione eretta tieni la spaccata frontale (che puoi tenere per 10’’ in modo sicuro) e infine torna a terra.

Risultato:

  • Riesci a raggiungere la spaccata frontale senza piegare le ginocchia: ottimo lavoro le articolazioni coinvolte nella spaccata frontale sono pronte per esercizi più avanzati e specifici per la spaccata
  • Non riesci a salire o pieghi le ginocchia: è ancora presto allenare la spaccata frontale

Questo test è una sorta di filtro generale che utilizzo per capire la tua preparazione in termini di mobilità articolare e forza.

Mi da tante informazioni oltre la spaccata frontale, ad esempio riguardo la forza di spinta a braccia tese utile per la forza della parte alta del corpo  e la capacità di comprimere il busto sulle gambe utile ad esempio per l’entrata di forza in verticale.

Parlando di spaccata frontale mi dice che la tua divaricata è abbastanza buona e le tue articolazioni, in particolare ginocchia e caviglie sono abbastanza preparate per esercizi più avanzati.

In sostanza: se hai superato entrambi i test facilmente sei pronto ad allenare la spaccata frontale con una bassa probabilità di infortunio.

Viceversa scordati di allenare la spaccata per il momento e concentrati sui due esercizi che abbiamo usato come test fino a quando li completi col massimo dei voti.

O iscritti al nostro corso per diventare un super eroe della flessibilità >>> Iscriviti

Retroscena e dicerie sulla spaccata frontale: chi può veramente raggiungerla?

La spaccata frontale è la regina delle posture della flessibilità e di fatto ti permette di fare un pò quello che vuoi con anche e gambe in termini di range di movimento.

Ad esempio se raggiungi la spaccata frontale è molto probabile che riuscirai a fare anche la spaccata sagittale e in generale nella tua vita non avrai bisogno delle protesi delle anche 🙂

E’ in assoluto uno degli obiettivi che richiedono più costanza e perseveranza per essere raggiunto.

La paragono alla verticale ad una mano, una di quelle skill per le quali non devi saltare un allenamento per 3/5 anni se vuoi raggiungerla.

Quindi la cosa più importante da allenare è il mind set che deve essere orientato sul lungo termine.

Infine una domanda che spesso mi viene fatta:

<< ale demaria secondo te posso raggiungere la spaccata frontale? >>

Rullo ti tamburi..

La risposta è :

la maggior parte delle persone può raggiungerla.

Esistono diverse conformazioni dell’articolazione coxofemorale ma anche se tu fossi veramente sfigato/a è difficile che tu faccia parte della % delle persone che non possono raggiungerla.

(Presto gireremo un nuovo video con un test per valutare in modo scientifico se puoi fare la spaccata frontale, assicurati di essere iscritto al nostro canale YouTube per non riceverlo in anteprima)

Per ulteriori chiacchiere da mercato sulla spaccata frontale ti lascio al video YouTube di oggi 

DIVENTA UN SUPEREROE DELLA FLESSIBILITA'

Mettiti in contatto con i nostri Coach per ricevere una consulenza gratuita di 45 minuti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Prenota il Workshop Gratuito e diventa libero di muoverti 

Pin It on Pinterest