Oggi parliamo dello Split Squat, un ottimo esercizio per raggiungere la spaccata frontale.

Sei mai rimasto affascinato dalla potenza e dalla grazia di un corpo flessibile? Ogni movimento sembra fluido e senza sforzo. 

E se ti dicessi che anche tu puoi raggiungere quel livello di flessibilità e forza? 

Lo Split Squat è infatti un esercizio davvero notevole quando si parla di raggiungere i grandi traguardi della flessibilità.

Il successo dei nostri studenti dimostra che, con il metodo giusto, la spaccata, il ponte e altri grandi obiettivi simili non sono solo per pochi eletti, ma alla portata di tutti.

Ecco come lavora lo Split Squat sul tuo corpo

Per prima cosa, lo Split Squat lavora intensamente sui muscoli degli arti inferiori, aumentando sia la flessibilità che la forza.

Lo Split Squat non è solo un esercizio, è una “rivoluzione” per il tuo corpo. 

Quando inizi a praticarlo, ecco cosa succede:

  • Migliori la flessibilità dei tuoi fianchi: il movimento richiede un’estensione profonda del fianco e della gamba posteriore, migliorando notevolmente la flessibilità in quella zona.

Questo è cruciale, specialmente in un’era dove trascorriamo tanto tempo seduti.

  • Rafforzi quadricipiti e glutei: mentre scendi in profondità, i muscoli delle gambe, in particolare i quadricipiti e i glutei, lavorano intensamente. 

Questo non solo costruisce forza, ma anche tonicità e resistenza muscolare.

  • Migliori l’equilibrio e la stabilità: mantenere l’equilibrio durante lo Split Squat richiede un buon lavoro della zona addominale.

Questo significa che mentre lavori sulle gambe, stai anche rafforzando i muscoli addominali e della schiena, essenziali per prevenire dolori e infortuni.

  • Aumenti la mobilità delle ginocchia: la flessione e l’estensione della gamba anteriore aiutano a migliorare la mobilità del ginocchio, importante per la fluidità dei movimenti quotidiani.
  • Migliori la coordinazione: poiché richiede una corretta sincronizzazione tra diverse parti del corpo, lo Split Squat migliora anche la tua coordinazione generale.

Questi benefici, combinati, non solo migliorano il tuo aspetto fisico, ma influenzano positivamente la tua salute generale, la tua mobilità e la tua qualità di vita. 

È come se ogni ripetizione dello Split Squat fosse un passo verso una versione più libera e capace di te stesso.

Il tutto, ovviamente, mentre ti porti un passo più vicino al raggiungimento della spaccata frontale.

Vediamo ora come eseguirlo.

Come eseguire correttamente lo Split Squat

Avere una tecnica corretta è fondamentale per trarre il massimo beneficio dall’esercizio e per prevenire infortuni.

Ecco quindi come eseguire perfettamente lo Split Squat:

  • Stai in piedi con i piedi alla larghezza delle spalle. Fai un passo indietro con un piede, mantenendo il tallone sollevato.
  • Abbassa il corpo verticalmente, piegando entrambe le ginocchia, fino a quando il ginocchio posteriore quasi tocca il suolo.
  • Mantieni il busto eretto e l’addome attivo. Scendi fino a raggiungere la massima flessione del ginocchio della gamba davanti, anche eventualmente sollevando il tallone di quest’ultima di qualche centimetro. La cosa importante è raggiungere la massima flessione del ginocchio della gamba davanti, senza mai poggiare a terra quello della gamba dietro.
  • Sollevati lentamente alla posizione di partenza e ripeti il movimento. Assicurati di eseguire lo stesso numero di ripetizioni per entrambe le gambe.

Questo esercizio, se eseguito regolarmente, può darti innumerevoli benefici in termini di forza e flessibilità.

Ti ricordo che si tratta comunque di indicazioni generiche. 

Per avere un programma personalizzato e adattare l’esercizio alle tue esigenze specifiche devi prenotare prima una consulenza gratuita con i nostri coach esperti.

Nel frattempo, guarda questo video per aiutarti a svolgere al meglio l’esercizio.

Ecco come raggiungere la spaccata in modo definitivo

Renditi conto che, per quanto potente, lo Split Squat da solo non è sufficiente. 

Il fatto è che le nostre abitudini sedentarie sono le vere nemiche della nostra flessibilità naturale.

Per riappropriarci della nostra flessibilità innata, dobbiamo prima sradicare il “malware” delle abitudini limitanti che ci sono state inculcate sin dall’infanzia. 

Moveinside ti aiuta a lavorare proprio sulla rimozione di questi paradigmi, offrendo un percorso davvero “olistico” che integra esercizi fisici come lo Split Squat con un cambiamento radicale delle abitudini quotidiane. 

Solo così si possono raggiungere risultati che durano per sempre, liberandoti dal carico fisico e mentale che ti impedisce di vivere pienamente il tuo corpo e quindi la tua vita.

D’altra parte, tu sei arrivato fino qui, e questo dimostra la tua sete di conoscenza e il desiderio di cambiamento, complimenti!

Ora, c’è un’opportunità unica che ti aspetta: clicca sul pulsante qui sotto per accedere a una videolezione gratuita.

Nella videolezione scoprirai tutti i segreti per sviluppare una flessibilità extra-ordinaria, anche da adulto e anche se parti da zero.

Spaccate, ponti, pancake… tutto è possibile! Non sei nato rigido, hai solo accumulato un sacco di “sporcizia” sopra la tua flessibilità innata.

Clicca sul pulsante qui sotto, guarda la lezione e scopri ora come rimuovere quello sporco e tornare a far risplendere la tua flessibilità naturale.

MASTERCLASS GRATUITA: LA FORMULA DEFINITIVA PER FARE PONTE, SPACCATA E PANCAKE DA ADULTO

Scopri la formula di Ale Demaria per fare spaccata, ponte e pancake da adulto in modo definitivo.

Pin It on Pinterest

×Chat