Nel viaggio verso il benessere fisico e mentale, esistono pratiche che, pur sembrando semplici, nascondono un potere trasformativo profondo: una di queste è il Passive Hanging.

Un esercizio che, con la sua pratica regolare, può aprirti le porte a un nuovo mondo di libertà di movimento, forza e flessibilità. 

Ma cosa rende il Passive Hanging così speciale e perché dovresti incorporarlo nella tua routine quotidiana? Preparati a scoprirlo.

Tutti i benefici (sconosciuti) del Passive Hanging

Il Passive Hanging, o sospensione passiva, è molto più di un semplice esercizio.

Attraverso l’atto di appendersi a una sbarra con le braccia estese, si attivano e si rilassano contemporaneamente diverse parti del corpo, offrendoti una serie di benefici che vanno ben oltre il semplice miglioramento della flessibilità e della forza delle braccia.

Questi ultimi, è ovvio, restano sicuramente presenti, ma ne possiamo annoverare molti altri, tra cui:

  • Miglioramento della salute delle spalle: la sospensione passiva aiuta a decomprimere le articolazioni delle spalle, aumentando lo spazio intra-articolare e migliorando la circolazione sanguigna nell’area
  • Aumento della forza della tua presa: mantenere la sospensione agisce direttamente sui muscoli delle mani e delle braccia, rafforzando anche i tendini e legamenti coinvolti in modo significativo
  • Rilassamento della colonna vertebrale: il peso del corpo in sospensione favorisce un delicato allungamento della colonna vertebrale, aiutando a decomprimere i dischi intervertebrali

Fatta questa premessa, vediamo come eseguirlo e come esprimere sul nostro corpo tutti questi benefici.

Come praticare il Passive Hanging anche se parti da zero

La prima cosa che ci tengo a spiegarti è che si tratta di un esercizio sì di rafforzamento, ma anche soprattutto di rilassamento.

Per cui, soprattutto all’inizio, non devi fare a gara con te stesso.

Se hai bisogno di riposarti, fallo. Ascolta il tuo corpo.

Cerca di accumulare quanto più tempo possibile appeso alla sbarra durante la giornata, ma va bene anche se questo tempo complessivo è scandito da pause.

Ora passiamo all’esecuzione:

  • Trova una sbarra robusta: assicurati che sia sufficientemente alta da permetterti di appenderti senza toccare il suolo con i piedi.

Se non hai a disposizione una barra, usa la fantasia e sfrutta quello che trovi intorno a te, evitando ovviamente di farti male.

  • Afferra la sbarra con entrambe le mani, mantenendo una presa leggermente più ampia della larghezza delle spalle.

Nel video che trovi qui sotto ti spiego anche la posizione migliore per tenere le mani.

  • Rilassati: una volta appeso, lascia che il tuo corpo si rilassi completamente, concentrandoti sul lasciare che il peso del tuo corpo allunghi la colonna vertebrale.

Le spalle dovrebbero avvicinarsi alle orecchie in una completa posizione di relax.

  • Resisti alcuni secondi, ma senza esagerare: inizia con brevi periodi di sospensione, circa 15-30 secondi, e gradualmente aumenta la durata man mano che la tua forza e la tua tolleranza si sviluppano.
  • Goditi tutti i benefici di questa posizione ancestrale, così naturale per l’uomo eppure così dimenticata nel mondo moderno!

Ecco anche un video tutorial per aiutarti.

Ecco come adottare un approccio olistico al benessere

Nonostante i suoi indiscutibili benefici, il Passive Hanging da solo non può fornirti una soluzione completa per il benessere fisico.

È fondamentale inserirlo in un programma di allenamento personalizzato che consideri tutti gli aspetti della tua salute fisica, dalle abitudini quotidiane, alla forza, dalla consapevolezza mentale alla flessibilità, e ancora oltre.

Questo concetto è racchiuso in una parola: approccio generalista, ovvero la capacità di esplorare l’intelligenza fisica del tuo corpo in ogni direzione possibile.

Non solo forza, non solo flessibilità, non solo una singola disciplina sportiva, non solo una singola pratica mentale, ma tutto insieme, alla massima espressione.

Se sei pronto ad esplorare i confini della tua flessibilità e della tua forza, allora il Passive Hanging rappresenta un eccellente punto di partenza.

Ricorda, tuttavia, che i veri cambiamenti richiedono impegno, pazienza, tempo e soprattutto una strategia ben pianificata, oltre che possibilmente personalizzata sul tuo caso specifico e sui tuoi obiettivi unici al mondo.

Perciò, sei curioso di scoprire come poter trasformare il tuo corpo e la tua mente attraverso la pratica di movimento generalista di Moveinside?

Allora, per prima cosa, guarda subito la videolezione gratuita qui sotto e inizia a scoprire cosa si nasconde davvero dietro al mondo della flessibilità avanzata per adulti.

Dopo aver esplorato questo, potrai accedere ad altri contenuti riservati per aggiungere anche gli altri pezzi di questo meraviglioso puzzle che ruota attorno al movimento e alla vita stessa.

Clicca sul pulsante qui sotto per accedere alla nostra videolezione gratuita.

Scoprirai i segreti per sviluppare una flessibilità straordinaria e una forza impareggiabile, a qualsiasi età e da qualsiasi livello tu parta.

La tua avventura verso un nuovo approccio generalista al movimento inizia da qui!

MASTERCLASS GRATUITA: LA FORMULA DEFINITIVA PER FARE PONTE, SPACCATA E PANCAKE DA ADULTO

Scopri la formula di Ale Demaria per fare spaccata, ponte e pancake da adulto in modo definitivo.

Pin It on Pinterest

×Chat