il dolore alle ginocchia è uno dei più diffusi al giorno d’oggi, tanto che ci sono persone che non riescono neppure a salire le scale senza sentire dolore.E’ assurdo pensare che uno snodo così centrale per il movimento umano sia diventato tanto fragile.Al contrario, le ginocchia sono progettate dalla Natura per resistere a carichi elevatissimi.Basta pensare alle sollecitazioni che devono sopportare durante la corsa.E allora come mai oggi sono diventate una zona così delicata e incline ad infortuni?Vediamolo insieme in questo articolo.Preparati a scoprire un modo completamente nuovo di interpretare e, alla fine, affrontare il dolore alle ginocchia.

Dolore alle ginocchia: se il dolore non passa, prova questo

Per prima cosa è necessario chiarire un fatto. Si pensa spesso che prima ci si infortuna e poi le ginocchia si indeboliscono.

Ma nella maggior parte dei casi (escludendo incidenti dovuti a cause esterne o eventi particolari) è vero proprio il contrario!

Prima le ginocchia si indeboliscono e poi, come diretta conseguenza, ci si infortuna.

Questo avviene perché abbiamo usato un carico che supera la loro capacità di carico.

Dei concetti di carico e capacità di carico ne abbiamo già parlato qui. Ti invito infatti a recuperare questo illuminante articolo.

La percezione del dolore alle ginocchia, infatti, è un’esperienza comune, ma spesso mal interpretata. 

Generalmente, tendiamo a considerare i dolori articolari come il semplice risultato di un’attività fisica intensa, di un infortunio o dell’usura legata all’età.

Tuttavia, la realtà potrebbe essere molto più complessa e profondamente radicata non solo nel nostro corpo ma anche nella nostra psiche.

Questo articolo mira a esplorare una prospettiva alternativa sul dolore alle ginocchia, per farti capire come possa essere intimamente legato alle nostre emozioni, ai nostri pensieri e, più in generale, al nostro stato mentale e emotivo. 

La vera origine del dolore alle ginocchia

Le ginocchia, essendo uno dei principali snodi del nostro corpo, svolgono un ruolo cruciale nel sostenerci nelle attività quotidiane.

Problemi quali artrosi, infiammazioni, danni alla cartilagine o al menisco, e lesioni dei legamenti sono spesso percepiti come dirette conseguenze di traumi fisici, sportivi, o di usura lavorativa.

Tuttavia, questa interpretazione trascura un aspetto fondamentale.

Molti di questi disturbi, anche in presenza di infortuni specifici, hanno origini che affondano nelle profondità della nostra mente.

La domanda cruciale che dovremmo porci è: “Perché proprio quel ginocchio? Perché proprio in quel momento?”.

Questi interrogativi dovrebbero spingerci a considerare che la causa di un danno non si limita esclusivamente alla sua manifestazione fisica, ma risiede in ciò che il nostro corpo e la nostra mente cercano di comunicarci in modo deciso attraverso il dolore.

Il dolore alle ginocchia, infatti, può riflettere una rigidità non solo fisica ma anche mentale ed emotiva, legata a diversi ambiti della vita come il lavoro, le relazioni sentimentali, il rapporto con il denaro o con i figli. 

Questo dolore, quindi, diventa un messaggio del nostro corpo, che ci invita a riflettere e a rivedere le nostre convinzioni e il nostro modo di affrontare la vita.

E’ così che dovresti iniziare a vederlo, è proprio questo lo sforzo che ti invito a fare da oggi in poi.

Prova a cambiare prospettiva sul tuo dolore alle ginocchia e inizia a rispondere alla domanda “Cos’è che non mi lascia in pace in questo momento?”.

Il recupero fisico da un problema al ginocchio può richiedere tempo, pazienza e un approccio terapeutico corretto, ma il vero lavoro inizia all’interno di noi.

Comprendere il significato più profondo del nostro dolore significa interrogarci su quelle situazioni in cui siamo troppo rigidi, su quelle ambizioni che ci spingono oltre i nostri limiti, o su quegli aspetti della nostra vita che ci impediscono di muoverci liberamente verso la nostra autentica realizzazione personale.

Come affrontare e risolvere il dolore atraumatico alle ginocchia

Il dolore alle ginocchia, quindi, va ben oltre una semplice questione fisica.

E’ un chiaro segnale che ci invita a prestare attenzione non solo al nostro corpo ma anche alla nostra mente e alle nostre emozioni.

Per affrontare il dolore alla radice, è essenziale intraprendere un percorso di consapevolezza e di cura interiore, che ci permetta di liberare il corpo e di trovare pace e armonia nella nostra vita.

Per approfondire queste tematiche e scoprire soluzioni pratiche, ti consigliamo di leggere il libro “Corpo Intelligente” di Ale Demaria.

Per alleviare temporaneamente il dolore, considera di adottare specifici esercizi di allungamento e anche di rafforzamento muscolare che puoi trovare qui sul nostro blog (ricorda, devi sia allungare sia rafforzare, fare solo una delle due cose è controproducente).

Ecco altri due articoli utili in questo senso:

Ma abbi sempre la consapevolezza che il vero cambiamento avviene affrontando le cause profonde e mentali che hanno generato il dolore alle ginocchia.

Per prima cosa leggi il libro o guarda l’anteprima gratuita cliccando qui sotto, cambierà davvero il tuo punto di vista sul corpo.

CALMA LA MENTE, LIBERA IL CORPO

Leggi “Corpo Intelligente”, il primo libro di Ale Demaria, fondatore di Moveinside, e scopri come calmare la mente e liberare il corpo in un solo momento, attraverso il potere trasformativo e rigenerativo del movimento.

Pin It on Pinterest

×Chat