Chi non vorrebbe essere più costante nell’allenamento? 

Nonostante le molte promesse di trasformazione, cambiamento, impegno e benessere, molte persone si trovano a lottare per rimanere fedeli alla loro routine di allenamento. 

In questo articolo, esploreremo alcune strategie chiave per mantenere la costanza nell’allenamento, perché è tempo di separare le scuse dalle difficoltà reali, di superare entrambe e di raggiungere finalmente i tuoi obiettivi.

L’importanza di porsi degli obiettivi realistici

Uno dei motivi principali per cui molte persone non riescono ad essere costanti con l’allenamento è il fatto di porsi degli obiettivi estremamente complessi da raggiungere.

Immagina un principiante di arrampicata che si ponga come obiettivo di scalare l’Everest in un mese.

Ecco, magari all’inizio questo obiettivo potrebbe servire da spinta e da motivazione.

Ma la realtà è che affrontare un’impresa così titanica senza darsi il giusto tempo quasi certamente porterà alla frustrazione e all’insuccesso.

Per questo motivo devi sempre tenere a mente che i tuoi obiettivi devono essere realistici: sfidanti, certo, ma sostenibili nel tempo.

Questo è davvero fondamentale per mantenere la costanza.

Dividi il percorso in tappe minori

Invece di fissare un obiettivo enorme che potrebbe finire per sopraffatti e farti perdere la motivazione, è più saggio suddividere il percorso in traguardi più piccoli e realizzabili. 

Questo permette di misurare il progresso in modo tangibile, mantenere alta la motivazione e rafforzare la determinazione nel lungo termine. 

Mentre l’Everest può essere un sogno futuro, è necessario iniziare con le scalate più facili e gradualmente progredire verso obiettivi sempre più ambiziosi.

Fallo per te e non per gli altri

Spesso, ci lasciamo influenzare da ideali di bellezza o dalle aspettative degli altri, ma per mantenere la costanza, è essenziale trovare una motivazione intrinseca che provenga da te. 

Chiediti perché vuoi allenarti e cosa ti spinge, fallo per te e non per gli altri, solo così riuscirai ad essere costante nel tempo.

Perciò, ecco cosa fare per rendere costante la tua pratica di movimento:

  • Identifica obiettivi chiari e realistici
  • Stabilisci obiettivi specifici che ti ispirino e ti rendano determinato a continuare
  • Trova la tua motivazione personale in modo da non sentire l’allenamento come un peso, ma come un piacere per arrivare alla versione di te stesso che desideri essere
  • Visualizza i risultati e immagina come ti sentirai e come apparirai quando raggiungerai i tuoi obiettivi

Guarda anche questi due video dei nostri coach Tommaso e Luca, che ti daranno i loro personali consigli da aggiungere a questi.

Crea una routine precisa e pianificata

La consistenza nell’allenamento richiede una routine ben strutturata e pianificata. 

Non improvvisare i tuoi allenamenti, non puoi aspettarti di essere costante se ti alleni in modo casuale e non hai un piano stabilito. 

Ecco come puoi creare e mantenere una routine efficace:

  • Crea spazio: libera in anticipo del tempo per la tua pratica di movimento
  • Stabilisci giorni e orari fissi: pianifica quando e quanto tempo dedicherai all’allenamento in modo che diventi parte integrante della tua giornata
  • Tieni un diario dell’allenamento: registra i tuoi progressi e gli obiettivi raggiunti, questo ti darà una sensazione di realizzazione e ti motiverà a continuare

Segui una guida che ha raggiunto prima di te i risultati che cerchi e non pensare che devi fare per forza tutto da solo: questo ti eviterà errori e rallentamenti inutili

Supera le scuse e le distrazioni

Le scuse e le distrazioni sono spesso i nemici principali della costanza nell’allenamento. 

Ecco come fare a separare le scuse dai problemi reali e vincere entrambi.

  • Riconosci le tue scuse: spesso anche quelli che sembrano problemi reali in realtà non lo sono, siamo noi che stiamo cercando in questi eventi una giustificazione per non impegnarci nella nostra pratica di movimento
  • Sfida le tue scuse e i tuoi problemi: prova a vedere cosa succede se per una volta non assecondi quello che pensi sia più necessario o urgente dell’allenamento, provaci e cerca di capire come ti senti dopo
  • Trova un compagno di allenamento: allenarsi con un amico o un partner può aumentare la motivazione e la responsabilità reciproca
  • Cerca di lavorare sulla tua autodisciplina: questo ti aiuterà a rimanere fedele alla tua routine, anche quando non hai voglia di farlo, fino a quando questa routine non si darà consolidata e non sarà diventata una parte naturale della tua giornata

Nonostante le molte sfide che possono sorgere nella ricerca di una costanza nel tuo allenamento, la buona notizia è che è possibile superarle. 

Trova la tua motivazione personale, crea una routine ben strutturata e supera le scuse per raggiungere i tuoi obiettivi.

E se sei interessato a imparare di più su come diventare forte e flessibile in modo naturale, a qualsiasi età e anche se hai problematiche fisiche, ti invitiamo a guardare la nostra masterclass gratuita che trovi cliccando sul pulsante qui sotto.

Dopo aver visto la masterclass avrai anche la possibilità di fare una chiamata gratuita con uno dei nostri esperti, il cui lavoro è proprio quello di aiutarti a diventare costante e consistente nella tua pratica di movimento.

LE COORDINATE DELLA LIBERTA' DI MOVIMENTO

Scopri la tecnica segreta per costruire un corpo completo: forte e flessibile in modo naturale anche da adulto.

Pin It on Pinterest

×Chat