Home 9 Mobilità articolare 9 Accosciata: il miglior “attrezzo” per iniziare ad allenarti

Accosciata: il miglior “attrezzo” per iniziare ad allenarti

25 Set 2018 | Mobilità articolare | 1 commento

Quanto percepisci lontano il pavimento? 

Quanta fatica devi fare per raccogliere un oggetto a terra, o sederti a terra?

Prova ora.

Come è stato?

Naturale e fluido ? O rigido e faticoso?

Qualcosa di assolutamente naturale che molti di noi perdono di vista nel corso della vita è l’accosciata.

In oriente e in Africa principalmente, questa postura fa ancora parte della quotidianità, utilizzata sia come posizione di riposo sia come posizione di lavoro.

Qui in Europa e nel mondo occidentale in generale, abbagliati dalla comodità di oggetti come la sedia ed altre comodità ci siamo dimenticati di questa grande possibilità che ci offre il nostro corpo.

Essere in grado di stare in accosciata senza problemi è talmente importante che ho dedicato un articolo intero a questo argomento.

Accovacciarti è il modo più naturale di avvicinarti a terra (non l’unico, esistono decine di modi diversi, eccone alcuni: come sederti senza mani )

La verità è che un tempo hai padroneggiato molto bene l’accosciata, anche se ora non ti ricordi.

Infatti se osservi un bimbo anche molto piccolo ti capiterà spesso di vederlo tranquillamente in questa posizione naturale. Gioca in accosciata, ride in accosciata, mangia in accosciata. Per lui è troppo naturale che neanche ci pensa!

Questa semplice osservazione può farti capire quanto l’accosciata sia naturale e importante per il benessere del tuo corpo, è necessaria nel tuo arsenale di Mover e Fa parte delle basi sacre del movimento.

Fitness contro natura

Negli gli ultimi 30 anni ha avuto luogo un’inversione di tendenza nelle palestre di tutto il pianeta.

Il mondo del fitness tradizionale si è mosso passo passo sempre più contro natura. La natura umana.

L’industria del fitness ha prodotto un’infinità di materiale superfluo per allenarsi apparentemente meglio e con maggiore sicurezza.

Distogliendo l’attenzione dalla reale natura umana e dai movimenti fondamentali del corpo umano.

L’accosciata è l’esempio lampante di questo processo distruttivo.

In realtà quasi sempre i mezzi e le soluzioni migliori possiamo trovarle dentro di noi, senza il bisogno di oggetti esterni spesso molto costosi.

Nel mondo dell’allenamento questo concetto vale ancora di più.

Il miglior “attrezzo” per allenarti in palestra SEI TU! Tutto il resto è marketing!

Il mondo del fitness ha oltrepassato di netto il limite della produzione di oggetti di cui puoi fare tranquillamente a meno se vuoi allenarti in modo efficace.

Macchine, range di movimento ultra controllati e super attrezzi dalla funzione magica a mio parere costituiscono il fitness spazzatura.

accosciata

Solitamente quando arrivi in palestra ti viene proposto di fare una macchina o uno squat che non al di sotto dei noti 90 gradi.

In questo modo viene saltato un passaggio fondamentale.

Essere in grado di eseguire i movimenti naturali del corpo, andando direttamente ad esercizi inutilmente complessi e “artificiali”

A mio parere l’accosciata deve essere il punto di riferimento per chi inizia ad allenarsi. Più nello specifico per chi inizia ad allenare le gambe. 

La vera funzione dell’accosciata

L’accosciata è uno dei fondamenti del corpo umano e ti permette di costruire solide basi per muoverti meglio.

Ecco i principali benefici dell’accosciata:

  • Ti permette di costruire solide basi per i movimenti della Parte bassa del corpo.
  • Migliora la mobilità articolare di molte articolazioni tra cui anche, ginocchia e caviglie
  • Permette di distendere il tratto lombare senza aver bisogno di attrezzi o altro
  • Migliora la digestione grazie alla naturale compressione tra gambe e stomaco.
  • Ti avvicina al pavimento. Sarai più efficiente in tutti quei movimenti che richiedono di avvicinarti al pavimento ad esempio a raccogliere un oggetto
  • È un’ottima posizione di recupero, per la vita quotidiana e perché no tra una serie e l’altra durante un allenamento.

A mio parare questi sono ottimi motivi per iniziare ad allenare l’accosciata e ottenere tutti i suoi benefici.

Ma se non ti dovessero bastare, qualche mese fa ho scoperto l’esistenza di uno studio che correla la capacità di sederti a terra senza mani e vita/mortalità.

“Lo studio è del Dr. Claudio Gil Araujo, MD, PhD, uno specialista della medicina sportiva, il quale ha sviluppato il Sitting and Rising Test (SRT). Gia nel 2002 ha eseguito uno studio su individui tra i 51 e gli 80 anni è ha trovato che chi poteva sedersi e alzarsi senza usare le mani avrebbe vissuto probabilmente più a lungo. Ma non solo. Chi otteneva pochi punti nel test sarebbe probabilmente morto entro 6 anni. Nel test perdi punti usando entrambe le mani sul pavimento, usando un ginocchio, una cosca o il lato di una gamba. Trovi il test su YouTube

L’accosciata è la base per costruire movimenti base ed avanzati per sederti a terra senza mani e tornare ad essere indipendente sulle tue gambe.

Ora sei convinto?!

Da dove iniziare

Ecco i passi da seguire per ri-costruire la tua accosciata.

  • Se ad oggi ti è impossibile stare in accosciata, non preoccuparti! Utilizza due piccoli rialzi da posizionare sotto i talloni, questo ti faciliterà molto la vita!
  • L’unica regola per rendere efficace la permanenza in accosciata è maniere i talloni a terra. Quindi allarga i piedi tra loro quanto ti serve per tenere entrambi i talloni ancorati al pavimento. Il resto del corpo deve essere completamente rilassato, il bacino si ruota naturalmente in una leggera retroversione e i glutei scendono profondi verso terra.
  • Allena questa postura quotidianamente per alcuni minuti. Il mio consiglio è iniziare da 30/60’’ per 3-5 volte al giorno. Ogni settimana aumenta il tempo che passi in accosciata fino a raggiungere almeno 15 minuti accumulati fino a 30 minuti.
  • Un’ottimo modo per allenare l’accosciata è eseguirla nelle pause dei tuoi allenamenti tra un esercizio e l’altro oppure mentre aspetti qualcosa o qualcuno. Diventerà comoda!

Il segnale del tuo miglioramento arriverà forte e chiaro quando sarai stanco, magari durante una passeggiata o qualche altra attività. Il tuo corpo ti chiederà di andare in accosciata per riposarti! La prima funzione dell’accosciata è proprio questa, riposarti!

Se vuoi costruire un’accosciata solida e utilizzabile trovi oltre 10 esercizi all’interno del nostro programma online Moveinside Stretching.

1 commento

  1. Maria Giovanna D' Attiilio

    Sono d’accordo ma ritengo che le macchine ed un maggior controllo siano utili per chi ha problemi articolari o muscolari. Io ho fatto danza ed ho una bella mobilità ma sono stata operata 2 volte al ginocchio menischi e lca. La massima accorciata non riesco a farla ed anche in uno squat rischio che mi si gonfi il ginocchio o che si infiammi il tendine rotuleo. Cosa mi consiglieresti di fare per rinforzare comunque il quadricipite visto che ne ho ancor più bisogno ora.

    Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Prenota il Workshop Gratuito e diventa libero di muoverti 

Pin It on Pinterest